Logo del ParcoLogo del Parco testuale
Pulsante apertura menù laterale
Logo del Parco
Logo del Parco testuale
Vivere il Parco
FacebookTwitterGoogle+LinkedInemail
Home » Vivere il Parco » Parco Produttivo » La gastronomia

Ricette con la Casatella Trevigiana DOP

Casatella arrostita con patè di olive nere ed olio al basilico

Ingredienti per 4 persone:
  • 400 g di casatella
  • Olio extra vergine di oliva
  • 80 g di patè di olive nere
  • Basilico
  • 50 g salsa al pomodoro
  • Farina di riso

Il giorno prima mettiamo alcune foglie di basilico fresco ad aromatizzare una tazzina d'olio extravergine. Teniamo al buio. Tagliamo la Casatella Trevigiana a fette e passiamola nella farina di riso, quindi poniamola in una padella antiaderente a fuoco vivace facendola arrostire formando crosta esterna. Sistemiamo in un piatto di servizio e decoriamo con il patè di olive nere, condiamo con l'olio extra vergine di oliva al basilico e la salsa al pomodoro.


Terrina di melanzane, Casatella e ortaggi, con zenzero e rucola

Ingredienti per 4/6 persone:

  • 2 melanzane, 1 carota, 1 zucchina
  • 500 g di casatella
  • pane grattugiato
  • 1 cucchiaio di formaggio grana grattugiato
  • 8 champignons, 1 pomodoro, 50 g di rucola
  • 1 pizzico di zenzero grattugiato
  • Olio extra vergine d'oliva
  • Foglie di menta, Foglie di basilico
  • 1 filetto di acciuga
  • succo di limone, sale e pepe, chiodi di garofano

Sbucciamo le melanzane con un pelapatate, tagliamole a fette e lessiamole per pochi minuti in acqua acidulata con poco limone e profumata con chiodi di garofano, scoliamole e facciamole asciugare su un panno. Foderiamo uno stampo con carta da forno, rivestiamole pareti interne con le melanzane a fette e alterniamo, a strati, con il resto della verdura precedentemente pulito, affettato e cotto in forno, la casatella e il pane grattugiato mescolato al parmigiano. Pressiamo bene e facciamo rassodare in frigo per 1 ora. Sformiamola terrina, tagliamola a fette e serviamola con un pesto di rucola, basilico, pomodoro, acciuga e zenzero. Accompagniamo con le bucce delle melanzane lessate in acqua acidulata e condite con olio, sale, pepe, menta e zenzero.


Dadolata di Casatella con pomodoro e olive al fìnocchietto

Ingredienti per 4 persone:
  • 350 g di Casatella
  • 4 pomodori ramati
  • origano selvatico
  • 250 g di olive verdi
  • Semi di finocchio, Scorza di 1 limone
  • 1 spicchio d'aglio schiacciato
  • 1 puntina di peperoncino
  • Prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di aceto di víno
  • Olio extra vergine di oliva, sale

Tostiamo leggermente ì semi di finocchio in padella asciutta, unìamo le olive, la scorza del limone, l'aceto, l'aglio schiacciato e il resto degli ingredienti tranne il prezzemolo. Facciamo marinare in un vasetto a chiusura ermetica rigirando di tanto in tanto per 8 ore, al momento di servire aggiungiamo il prezzemolo. Tagliamo a dadi la casatella e condiamo a con olio e origano selvatico, svuotiamo i pomodori togliendo le calotte e farciamoli con la Casatella. Serviamoli con le olive e un'emulsione di pomodoro ottenuta frullando i semi del pomodoro svuotato con olio extra vergine di olìva e poco sale.


Fagottino croccante di Casatella con pomodoro marinato e mostarda di mele cotogne

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di Casatella Trevigiana
  • 4 pomodori ramati
  • Buccia di limone
  • Timo fresco, Sale e pepe, Noce moscata, 1 scalogno
  • Pasta all'uovo (fatta con 250 g farina 00, 3 bianchi d'uovo, acqua fredda)
  • Olio extra vergine d'oliva
  • 1 uovo per spennellare
  • Mostarda di mele cotogne
  • Rucola

Tiriamo quattro sfoglie sottili di pasta all'uovo, copriamole con la Casatella, spennelliamo con l'uovo e chiudiamo a mò di fagottino. Priviamo i pomodori della buccia esterna, tagliamoli in quarti e mariniamoli per 30 m con la buccia di limone grattugiata, sale, pepe, timo, scalogno e noce moscata. Friggiamo i fagottini nell'olio, scoliamoli e serviamoli con la rucola, i pomodori marinati e la mostarda di mele cotogne.


Quenelles di Casatella d'ortaggi e porcini con polenta ai ferri
  • 600 gr. Casatella Trevigiana
  • 250gr. porcini trifolati
  • 400 gr. Radicchio rosso di Treviso tardivo
  • 150 gr. zucchine
  • 150 gr. melanzane
  • 150 gr. peperoni
  • 150 gr. porri
  • sale e pepe
  • 1,5 kg polenta ai ferri
  • prezzemolo erba cipollina tritati
  • 30 gr. grana padano.

Tritare i porcini, trifolateli e uniteli a metà della Casatella per ottenere una crema da condire con sale, pepe e prezzemolo. Fare riposare il composto in frigo coperto da pellicola. Lavare tutte le verdure e asciugarle bene, tritarle finemente per farle appassire in una padella calda, senza alcun grasso, così che verdure risultino più asciutte. Confezionare una seconda crema, mescolando alla restante Casatella le verdure trifolate. Profumare questo secondo impasto con l'erba cipollina. Ricavate da entrambe le spume, con due cucchiai, 10 quenelles da mettere su piatto di servizio. Accompagnare con polenta ai ferri e guarnire con Radicchio rosso grigliato. Le creme di Casatella dovrebbero essere confezionate qualche ora prima, per far amalgamare meglio gli ingredienti.

Casatella Trevigiana DOP
Casatella Trevigiana DOP
(foto di Gianfranco Speranza)
Casatella Trevigiana DOP
Casatella Trevigiana DOP
(foto di Gianfranco Speranza)
Casatella Trevigiana DOP
Casatella Trevigiana DOP
(foto di Gianfranco Speranza)
Regione VenetoSile OasiLife Siliffe